Aradia

Ho deciso di raccontarvi la mia storia, l’ho voluta condividere con voi perché è giusto che sappiate chi io sono e chi mi guida.
Ma la faccio il più breve possibile altrimenti ci addormentiamo
Sono molto grata a Dio, allo Spirito dell’Universo perché mi ha regalato dei doni.
Sin da bambina riuscivo a vedere e sentire cose che nessuno riusciva. Avevo tanta, tanta paura perché non potevo condividere questo con nessuno, non mi capivano, mi schernivano, mi dicevano che era frutto della mia fantasia. E’ vero, magari i bambini sono pieni di fantasia, avevo il mio amico immaginario, ma, c’era altro….. Ed io non capendo ero terrorizzata da tutto quello che c’era intorno. Naturalmente, poi impari a conviverci.
Sono cresciuta e più passava il tempo non capivo molto del perché a me, cosa potevo fare io. Erano sentimenti altalenanti di odio e amore. Amavo quello che riuscivo ad essere e quello che riuscivo a fare, ma allo stesso tempo odiavo tutto questo perché il più delle volte ero impotente appunto non sapendo come sfruttare al meglio la cosa al fine di servire.
Alla fine ho conosciuto Ariel.
Sono nata il 19/11/1979 il mio Angelo dovrebbe essere Mihael, angelo 48, dei nati dal 18 al 22 novembre, e quindi non capivo e mi domandavo ma se dovrebbe essere Mihael, allora Ariel chi è?
Ragazzi mi si è aperto un mondo ho capito che tutto quello che mi stava succedendo era assolutamente verissimo.
Ariel è l’Angelo 46, dei nati dall’8 al 12 novembre, io dovevo nascere in questo periodo ma poi sono nata una settimana dopo.
Lui mi aveva preso sotto la sua ala ancora prima che nascessi.
Vi regalo un dei primi nostri discorsi a me tanto caro.

Adesso, tu domandami ed io ti risponderò, cosa vuoi sapere che io sappia e che ti detterò?
Che io ti dica e che tu conoscerai?
Che io ti dica affinchè tu non vacillerai?
(io gli ho chiesto parlami ed io ti ascolterò)
Lui mi ha risposto: Tu mi dici parlami ed io ti ascolterò, siedi adesso e ascolta la mia parola, raccontami di te ed io ti risponderò.
E’ da molto tempo che ti sono vicino, ti sono vicino da prima che tu nascessi, ero lì quando ancora una luce illuminava il tuo cammino verso questa terra detta santa, che di santo ne ha ben poso perchè tali non conoscono il sentiero che porta all’illuminazione ed alla pace e salvezza eterna, sono qui ad illuminarti e a cingerti verso l’illuminazione
Detto ciò ascolta le mie parole e capirai. Gli esseri di luce siamo noi, angeli scesi dal cielo per conquistare qualcuno, conquistare nel detto verbo delle cose per portare chiarezza a tali uomini che in questo contesto non sanno ancora chi siamo.
Siamo come dei bagagli che portiamo a mano una serie di coincidenze chiamate tali ma che tali non sono, siamo nei meandri della nostra amina e delle nostre fatiscenze.
Siamo ciò che non siamo e siamo ciò che potremmo essere.
Siamo esseri di luce spirituali.
Ora voltati verso il passato e guardiamo indietro. cosa desideriamo di più dallo scoprire delle sensazioni.
E’ un sentiero purtroppo in via d’estinzione perchè purtroppo gli uomini non sanno ascoltare ed amare.
Sanno solo tirarsi giù e vivere una vita che non è
Non pochi sapranno e conosceranno la verità, ma se ti volti a guardarla la verità è dietro l’angolo
E’ più vicino di quanto credi, è più vicino di quello che ti aspetti, la verità è dentro ogni uomo che crede di poter sapere, fatto di pace e serenità.
Ora attendi e ascolta il tuo cuore, ascolta le tue sensazioni ascolta il tuo sapere e le risposte arriveranno.
Per oggi è tutto, ascoltati dentro e ci rivediamo presto. La Mano Santa ti accarezza ogni giorni non ti lascia mai sola in balia del buio perchè il buio è la luce e nella luce e nel buio ci sono anche io essere di luce.

Ho voluto condividere con voi perché è giusto che sappiate chi io sono e chi mi guida 🙂
Laura

Scrivetemi a aradiaaradia79@tim.it
Oppure contattatemi su facebook

Lascia un commento